Elena Ferrante. La spiaggia di notte


Цена 1290,00 руб
Цена / кг:
Описание

Автор: Elena Ferrante

Название: La spiaggia di notte

Издательство: edizioni e/o

Кол-во страниц: 38

 

Элена Ферранте берёт за основу свой роман La figlia oscusa, чтобы написать очаровательную сказку, посвятив её девочкам, мальчикам, а также более взрослым читателям.

Многие помнят, что главной героиней её произведения La figlia oscusa была потерянная на пляже (на самом деле украденная) кукла. В этой же сказке, La spiaggia di notte, рассказ идёт от лица куклы, которая, перед тем как быть снова найденной своей хозяйкой Мати, проводит самую страшную в своей жизни ночь на пляже.

"Мати - это пятилетняя девочка", - так начинается сказка, -"которая много разговаривает, особенно со мной. Я её кукла. Только что приехал папа. Он приезжает на море каждый выходной и в этот раз он привёз ей в подарок черно-белого кота. И вот теперь Мати играет только с этим котом, которого зовут Мину. А я лежу на песке, под солнцем и не знаю что делать". 

Книга дополнена прекрасными цветными иллюстрациями Мары Черри, одной из лучших иллюстраторов Европы. 

Elena Ferrante prende spunto dal suo romanzo La figlia oscura, per scrivere un’affascinante fiaba dedicata a bambine, bambini, ma anche ai più grandi.

Molti ricorderanno che al centro del racconto de La figlia oscura c’era una bambola persa (in realtà rubata) su una spiaggia da una bambina. In questa fiaba, La spiaggia di notte, chi racconta la storia è proprio la bambola, che vive una notte da incubo prima di essere felicemente ritrovata il mattino seguente da Mati, la bambina cui appartiene.

“Mati è una bambina di cinque anni” – così inizia la fiaba– “che parla moltissimo, specialmente con me. Io sono la sua bambola. Il padre è appena arrivato. Viene al mare ogni fine settimana e le ha portato in regalo un gatto bianco e nero. La conseguenza è che fino a cinque minuti fa Mati giocava con me e ora gioca col gatto, che ha chiamato Minù. Me ne sto sulla sabbia, al sole, e non so che fare”.

Mati è talmente presa dal gattino che dimentica Celina, la bambola, sulla spiaggia. Per Celina inizia un’avventura spaventosa, una interminabile notte sulla spiaggia in balia del Bagnino Crudele del Tramonto e del suo amico, il Grande Rastrello, che terrorizzano tutti gli oggetti e gli esseri finiti sulla spiaggia – Cavalluccio di plastica, Tappo di metallo, Penna biro, Scarabeo – e li ammucchiano per farne un grande fuoco. Le avventure proseguono per tutta la notte, fantastiche e spaventose, fino a che il Sole nascerà salvando la bambola e facendole ritrovare Mati, la sua amata mamma.

La fiaba è accompagnata dalle bellissime illustrazioni a colori di Mara Cerri, una delle migliori illustratrici europee.

Elena Ferrante.Scrittrice italiana. È nata a Napoli, città che ha abbandonato presto per vivere a lungo all’estero. Dal suo primo romanzo, L’amore molesto, è stato tratto l’omonimo film di Mario Martone; dal romanzo successivo, I giorni dell’abbandono, è stata realizzata la pellicola di Roberto Faenza. L'elusività che circonda l'autrice ha alimentato un piccolo, ma tenace mistero nella comunità letteraria. Nel corso del tempo Ferrante è infatti stata identificata con Goffredo Fofi, autore delle sole due interviste che le siano state fatte; con Domenico Starnone, scrittore napoletano, soprattutto a seguito delle analogie che alcuni critici hanno ravvisato fra L'amore molesto e un romanzo dello stesso Starnone, Via Gemito; infine di Ferrante si è vociferato che altri non fosse che Anita Raja, moglie di Starnone, traduttrice dal tedesco e redattrice in forze presso E/O, casa editrice che pubblica l'opera della scrittrice.Nessuna fra queste ipotesi ha trovato sino ad oggi conferma.Ferrante si produce poi in un'operazione ambiziosa, che riscuoterà molto successo: L'amica geniale è il titolo di un ciclo romanzesco dedicato all'amicizia fra due donne, composto di quattro libri usciti fra il 2011 e il 2014 (L'amica geniale, Storia del nuovo cognome, Storia di chi fugge e di chi resta, Storia della bambina perduta). Grazie a L'amica geniale, Ferrante entra nella cinquina dei finalisti del Premio Strega, edizione 2015.