Niccolo' Ammaniti. Io non ho paura


Цена 1390,00 руб
Цена / кг:
Описание

Автор: Niccolò Ammaniti
Название: Io non ho paura
Издательство: Einaudi
Год выпуска: 2007
Кол-во страниц: 224

Играя с приятелями в заброшенном доме на окраине нищей деревушки на юге Италии, девятилетний Микеле случайно натыкается на яму, в которой сидит мальчик - его сверстник, почти ослепший от грязи и обезумевший от жары и одиночества. Кто этот пленник, кто и зачем его здесь держит и, главное, как ему помочь? Ответы на эти вопросы оказываются для Микеле еще более страшными и неожиданными, чем сама находка. Мальчик)' приходится собрать все свое мужество, чтобы в разгар необыкновенно жаркого и душного лета 1978 года-выкрикнуть миру: Я не боюсь!

1978, l'estate più torrida del secolo. In uno sperduto paesino della campagna meridionale, mentre gli adulti se ne stanno chiusi all'ombra dei casolari, sei bambini esplorano la campagna bruciata dal sole. Tra di loro Michele, nove anni, che, nascosto tra le spighe, scoprirà un pauroso segreto, un segreto così grande e terribile da non potersi nemmeno raccontare. Si accorgerà che il Male esiste, che è tragicamente reale e ha un volto peggiore del più brutto incubo che un bambino possa immaginare. Per affrontarlo dovrà fare ricorso a tutta la sua fantasia e innocenza, abbandonando per sempre il tempo dei giochi e della semplicità.

Niccolò Ammaniti. Scrittore italiano. Ha esordito nel 1994 con il romanzo Branchie (1997). Nel 1995 ha pubblicato il saggio Nel nome del figlio, scritto con il padre Massimo, e nel 1996 la raccolta di racconti Fango. Suoi racconti sono usciti nelle antologie "Gioventù cannibale" (1996) e "Tutti i denti del mostro sono perfetti" (1997). I suoi libri sono stati tradotti in francese, tedesco, spagnolo, greco e russo. È del 1999 Ti prendo e ti porto via, mentre nel 2001 pubblica per Einaudi Io non ho paura (diventato nel 2003 un film di Gabriele Salvatores). Niccolò Ammaniti ritorna al fumetto, genere che ha contribuito a formare lo stile narrativo dello scrittore. Fa un pò male è il libro pubblicato nel 2004 che contiene tre brevi romanzi a fumetti sullo sfondo di una Roma minore, in una periferia pasoliniana ricca di storie e personaggi grotteschi. Ha vinto la 61° edizione del Premio Strega nel 2007 con Come Dio comanda, che nel 2008 diventa un film di Gabriele Salvatores. Del 2009 è Che la festa cominci. Del 2010 Io e te (Einaudi). I suoi libri sono tradotti in 44 paesi.